I casinò vogliono fiera gioco d’azzardo online

March 8th, 2012 by carlina

Un lobbista top detto più di 350 regolatori di gioco e gli operatori commerciali che i casinò Mercoledì vogliono un colpo giusto per tutti quando si tratta di gioco d’azzardo online – non una gamba sopra lotterie di stato, tribù indiane d’America e altre manovre per essere in prima linea.

Anche se molti funzionari di vari settori del mondo di gioco che gli americani in qualche modo essere in grado di giocare on-line un giorno, nessuno sa esattamente quando e come ciò accadrà – o che offrono i giochi.

L’incertezza e la varietà di possibili manovre legislative ha sottolineato le divisioni, ma l’amministratore delegato della Gaming Association ha dichiarato Mercoledì che il mondo delle scommesse non ha bisogno di essere divisi.

Ha detto che egli cerca di dire ai nostri amici della lotteria questo tutto il tempo, che ogni forma di gioco lecito devono essere trattati allo stesso modo e in modo equo. Nessuno ottiene una gamba su chiunque altro. Questa è stata la loro posizione fino in fondo. Ma ha ammesso che lui non pensa lotterie credergli. La loro visione è che l’industria dei casinò sta cercando di avvitarli.

Mentre non c’è pieno consenso, i casinò commerciali stanno spingendo per una legge federale per legalizzare il poker online. Lotterie statali sono stati in gran parte contro una legge nazionale, preoccupato che le scommesse su Internet gestiti da concorrenti potrebbero togliere dalle vendite della lotteria e quindi ricavi utilizzati per finanziare l’istruzione e altre iniziative. Leggi dello Stato avrebbe costretto le società di casinò commerciali per competere in giurisdizioni multiple come probabili perdenti della lotteria a favore di organizzazioni politicamente più connessi e tribù.

Le tribù sono ampiamente divisi su cosa fare, ma sono nel complesso cercando di proteggere ferocemente uno dei pochi mezzi per produrre ricchezza per la loro gente. Il CEO ha detto in un’intervista, dopo le sue osservazioni che egli pensa società di casinò sarebbe andato bene lo stato in competizione per stato. Ma ha detto che non ci sono ancora. I suoi commenti insolitamente animata arrivò all’inizio della International Gaming Laboratories Rountable a Las Vegas, dove le autorità di regolamentazione tribali e lo stato del Canada, Curacao, Puerto Rico e 32 stati americani, tra cui California, Arizona, Texas, Iowa e New York erano presenti.

Ha detto che l’unico modo di essere equo per tutti è quello di approvare una legge federale che in parte si spegne circa 2.000 siti web che attualmente offrono gioco d’azzardo online illegale per gli americani. Tribes non saranno mai d’accordo che devo andare ad un governo dello stato per ottenere l’approvazione di eseguire qualcosa, in modo da avere il governo federale coinvolti per essere l’agenzia per lavorare con le tribù sulle licenze e la regolamentazione, in modo da avete bisogno di un presenza federale.

Ha detto che mentre gli argomenti possono essere fatte per legalizzare tutti i giochi da casinò online, inclusi blackjack e slot, provando per più di poker farebbe perdere qualsiasi progetto di legge supporto chiave in Congresso. Ha detto che il suo gruppo è in possesso per una proposta che può meglio piacere a tutti, ma sarà dura far passare una legge prima delle elezioni di novembre date campagna elettorale e atteggiamenti tra repubblicani e democratici a Washington. Si tratta di un settore che dipende dalla fortuna, ovviamente.

Tags: , , , , , , , ,

Comments are closed.